Alba, Peter e Moonbeam IV

trionfano a Mahon

agosto 2011

L’edizione di maggior successo della Vela Classica Minorca – Copa del Rey ha chiuso i battenti con una partecipazione record di cinquantasette tra i migliori velieri classici e d’epoca ancora naviganti, che hanno goduto di condizioni di navigazione ottimali per l’intera durata dell’evento. Il palmarès dell’edizione 2011 ha incoronato con premi Officine Panerai Moonbeam IV, vincitore nella categoria Big Boats, Peter nella categoria Epoca, Alba della categoria Classici.

Damián Ribas, armatore dell’Alba, ha partecipato a tutte le edizioni della Copa del Rey, ma non era mai riuscito a vincere: “L’anno scorso siamo arrivati secondi, molto vicini ai primi, e per questo siamo molto soddisfatti di vincere finalmente la gara overall. Quest’anno siamo andati migliorando e abbiamo conquistato la vittoria. Il veliero è fantastico e le condizioni erano a nostro favore. L’equipaggio ha fatto un lavoro davvero fantastico”.

Mikael Créac’h, capitano del Moonbeam IV, ha descritto così la sua soddisfazione per la vittoria: “Gli arrivi in porto a Mahón sono splendidi. Siamo davvero molto contenti di aver vinto, soprattutto considerando che abbiamo combattuto contro avversari quali Mariquita e Cambria, il meglio in circolazione. Sappiamo di avere tra le mani una Formula 1, ma siamo comunque consapevoli del fatto che deve funzionare correttamente, e questo è tutto merito dell’equipaggio, formato da trenta persone che lavorano sodo. Anche le condizioni hanno contribuito alla nostra vittoria”.

Oltre ai premi Overall, uno dei premi speciali è andato all’Hispania, il veliero d’epoca tornato in mare per la prima volta quest’anno dal 1911, che ha dovuto sospendere la competizione a Mahón per la rottura dell’albero avvenuta il primo giorno, mentre un secondo è stato consegnato al Calima, vincitore nella categoria Spirit of Tradition, che si è aggiudicato il titolo per la sesta volta.

Angelo Bonati, Amministratore Delegato di Officine Panerai, ha così riassunto l’importanza della Copa del Rey: “Mahón è un pilastro importantissimo del circuito Panerai e questa ottava edizione è stata davvero di alta qualità. Il mio messaggio per gli armatori è che senza la loro presenza qui a Mahón si perderebbe lo spirito del circuito, poiché Mahón unisce condizioni di tecnica e difficoltà di una regata alle condizioni meteorologiche, alla bellezza del porto e al campo di regata: tutto questo merita di essere vissuto. Spero che l’anno prossimo sia ancora migliore”.

  • Alba, Peter e Moonbeam IV

Elenco ultime news