ARGENTARIO SAILING WEEK, IN TOSCANA LASECONDA TAPPA DEL PANERAI CLASSIC YACHTS CHALLENGE

giugno 2018

Porto Santo Stefano, 13 giugno 2018 – Dopo la prima tappa francese di Antibes, dal 13 al 17 giugno si svolgerà in Toscana a Porto Santo Stefano, in occasione della diciannovesima edizione dell’Argentario Sailing Week, la seconda tappa in Mediterraneo del Panerai Classic Yachts Challenge, il circuito internazionale di regate riservato alle barche a vela d’epoca e classiche sponsorizzato per il quattordicesimo anno consecutivo dall’omonimo marchio fiorentino di alta orologeria sportiva. 

Attese oltre 40 imbarcazioni, suddivise nelle categorie Big Boats, Epoca, Classiche, Spirit of Tradition e Classi metriche e monotipi, che per l’occasione verranno ospitate presso il Molo della Pilarella della cittadina toscana e potranno essere visitate all’ormeggio per tutta la durata della manifestazione. L’organizzazione a mare delle regate, che si svolgeranno sotto l’egida del CIM (Comitato Internazionale del Mediterraneo), verrà curata dallo Yacht Club Santo Stefano.

Anche quest’anno, dopo quanto sperimentato con successo per la prima volta nel 2017, verranno disputate quattro regate invece di tre, a partire da giovedì 14 giugno e fino a domenica 17 giugno. Ciò consentirà agli scafi partecipanti di vivere con maggiore intensità la competizione e di migliorare giorno dopo giorno l’assetto di regata della propria imbarcazione.

Sempre presente anche Eilean, il ketch di 22 metri costruito dal cantiere William Fife nel 1936, restaurato da Officine Panerai.

Tra le barche più grandi e spettacolari il 40 metri Cambria del 1928, unica imbarcazione al mondo appartenente alla classe dei 23 Metri S.I. (Stazza Internazionale), che si confronterà in regata con Hallowe’en del 1926, campione in carica tra le Big Boats, e Moonbeam of Fife del 1903. 

Torneranno all’Argentario scafi storici come Marga, un classe 10 Metri S.I. del 1910, Linnet del 1905, decimo di 18 scafi costruiti e appartenenti alla classe New York Yacht Club 30 o ancora Spartan del 1913, ultimo esemplare rimasto della classe New York 50 Yacht Club 50. Il Sonder Class Tilly XV, costruito in Germania nel 1912 per il Principe Heinrich Von Preussen, fratello del Kaiser Guglielmo II di Prussia, si dimostra una delle barche più attive del circuito avendo partecipato anche al circuito nord-americano del Panerai Classic. Tra le italiane storiche Il Moro di Venezia I, vincitrice nel 2013 e nel 2015 del trofeo Panerai tra gli Yachts Classici. 

Non mancheranno le unità a vela della Marina Militare italiana adibite a navi scuola per i cadetti dell’Accademia Navale, tra le quali gli storici yawl bermudiani Corsaro II del 1961 e Caroly del 1948, oltre a Chaplin del 1974, già vincitore nel 2009 del trofeo stagionale Panerai nella categoria Yachts Classici.

Il programma prevede l’arrivo, la registrazione ed eventuale stazza delle barche intervenute (a cura dell’AIVE, Associazione Italiana Vele d’Epoca) nella giornata di mercoledì 13 giugno. In serata si terrà il cocktail di apertura presso la sede dello Yacht Club Santo Stefano. Giovedì mattina 14 giugno i partecipanti saranno ospitati in Municipio per la cerimonia di benvenuto e per il briefing che precede la prima regata. Nella serata di venerdì 15 giugno si svolgerà la cena equipaggi presso la Fortezza Spagnola di Porto Santo Stefano. Domenica pomeriggio 17 giugno, dopo la quarta regata, la manifestazione si concluderà con la cerimonia di premiazione.

Prossima tappa del circuito, le Vele d’Epoca di Imperia in calendario dal 5 al 9 settembre.

  • ARGENTARIO SAILING WEEK, IN TOSCANA LASECONDA TAPPA DEL PANERAI CLASSIC YACHTS CHALLENGE

Elenco ultime news