Da Marblehead a Nantucket

le protagoniste sono le vele classiche

settembre 2012

La prima tappa del Circuito Nord-Americano del Panerai Classic Yacht Challenge 2012 ha visto protagoniste sessantotto bellissime barche d’epoca, con una partecipazione record rispetto alle altre edizioni della Corinthian Classic Yacht Regatta.

Nonostante le previsioni metereologiche non fossero delle migliori, il cielo di Marblehead è stato clemente con gli equipaggi e, complice il moltissimo vento che ha reso scenografica la gara, i due giorni di regata si sono svolti nel migliore dei modi.

Spartan e Black Watch, Nina e Sea Robin hanno mostrato durante la competizione tutto il loro coraggio e la loro tenacia.

È stato il team di Valiant, un 12 metri disegnato per l’America’s Cup, ad aggiudicarsi il Radiomir Black Seal Automatic 45mm (PAM0287) messo in palio da Officine Panerai grazie a Gary Gregory, proprietario e skipper dell’imbarcazione vincitrice.

Anche l’esordio della Opera House Cup, la seconda tappa del circuito, è stato assolutamente scenografico.

Pride of Baltimore II e Lynx hanno inscenato una battaglia con tanto di spari di cannone, stupendo gli spettatori e contribuendo a creare, all’esordio della regata, un’atmosfera unica.

Durante la sera inaugurale Officine Panerai ha organizzato un cocktail di beneficenza a bordo di Pride II a sostengo del Nantucket Cottage Hospital e dell’organizzazione no-profit Sailing Heals con cui il marchio fiorentino collabora già da diversi anni.

L’inizio della regata è stato battezzato da un vento vivace, mentre già nel pomeriggio venti imbarcazioni hanno dovuto abbandonare la gara perché il vento era calato e solo trentuno partecipanti sono arrivate a destinazione.

Finesse, di John Tagiuri, si è aggiudicata il premio Gwen Gaillard “Spirit of the Race”, mentre il primo posto nella classe 12 metri è andato a Onawa, capitanato da Alan Worden e Roy Weedon.

La classe Spirit of Tradition è andata a Pleione di Bruce Dyson.

Ma è stato Quest, un 8 metri del 1930 del cantiere di William Fife III appena restaurato, ad aggiudicarsi il primo posto nella divisione Yacht Classici nonché la Opera House Cup e il premio del Panerai Classic Yacht Challenge: un Panerai Radiomir Black Seal Automatic 45 MM (PAM 0287).

Tra gli altri premi assegnati, quello ad Heroina, lo sloop del 1993 per essere stata la “first to finish” mentre il restauro più bello che ha vinto il Robert H. Tiedemann Award è stato quello di Ticonderoga, costruita nel 1936.

L’attenzione ora è tutta su Newport, terza ed ultima tappa dell’appassionante Circuito Nord-Americano.

  • Da Marblehead a Nantucket
  • Da Marblehead a Nantucket
  • Da Marblehead a Nantucket

Elenco ultime news