Les Voiles d’Antibes: al via il Circuito Mediterraneo del Panerai Classic Yachts Challenge 2013

maggio 2013

Dal 29 maggio al 2 giugno la cittadina francese di Antibes ospiterà la diciottesima edizione di Les Voiles d’Antibes, prima tappa del Circuito Mediterraneo del Panerai Classic Yachts Challenge 2013. Per il nono anno consecutivo, il marchio fiorentino di alta orologeria Officine Panerai ripartirà dalla Costa Azzurra per celebrare la storia dello yachting del diciannovesimo e ventesimo secolo.

Le circa 65 barche iscritte alla manifestazione, costruite tra il 1892 e il 2012, sono suddivise in cinque categorie (Big Boats, Classici Marconi, Epoca Aurici, Epoca Marconi e Spirit of Tradition) e affronteranno le quattro regate in programma di fronte alle antiche mura del porto e lungo i 23 chilometri di costa compresa tra il Golfo di Antibes e Juan-les-Pins.

Ancora una volta le imbarcazioni protagoniste delle sfide più spettacolari in mare saranno le Big Boats, gli scafi lunghi circa 30 metri. Molte appartenenti a questa categoria (tra cui Moonbeam III del 1903, Mariquita del 1911, Moonbeam IV del 1914 e la goletta Altair del 1931), sono state varate nei primi decenni del Novecento presso il noto cantiere scozzese Fife, dove è nata anche Eilean, il due alberi in legno del 1936 restaurato da Officine Panerai, che torna in regata ad Antibes dopo la traversata dell’Oceano Atlantico compiuta lo scorso anno. 

Una delle barche più attese è certamente il New York 40 Chinook (ex Pauline, poi Banshee), sloop bermudiano lungo 20 metri varato negli USA nel 1916 su progetto del famoso Nathanael Herreshoff. L’imbarcazione è reduce da un restauro integrale completato in Tunisia e si presenterà ad Antibes con grandi ambizioni di vittoria.

Nella categoria Spirit of Tradition, che raggruppa gli scafi progettati su linee classiche del passato ma realizzati con moderne tecniche di costruzione, correranno sia i piccoli Tofinou lunghi 9,50 metri sia scafi più grandi come il 23 metri Nazgul of Fordell del 2008, Ilhabela II del 2005 o il 20 metri Faiaoahe del 2006. Lo scafo di più recente costruzione presente a Les Voiles d’Antibes sarà RùM, varato in Olanda nel 2012 su ispirazione dei progetti di William Fife. Le dimensioni di questa barca, lunga circa 13 metri, sono state concepite affinché possa essere caricata in un container e trasferita con l’intera attrezzatura sui campi di regata di tutto il mondo.

Ci sarà anche Sonda, costruita dal cantiere scozzese McGruer nel 1951, e reduce dall’assegnazione nella categoria Classici del PYTA 2012, il Prix du Yacht de Tradition de l’Année.

Nei giorni de Les Voiles d’Antibes, intrattenimento e convivialità saranno garantiti dalla presenza in banchina del Lounge Panerai e da una serie di stand di yacht club, pittori e fotografi che costituiranno “Le Village des Voiles”, luogo di incontro per i comandanti e gli equipaggi. Ogni sera, nella piazzetta di Port Vauban, sono inoltre previste esibizioni musicali dal vivo.

I partecipanti all'edizione 2013

Le immagini dell'edizione 2013

  • Les Voiles d’Antibes: al via il Circuito Mediterraneo del Panerai Classic Yachts Challenge 2013

Elenco ultime news