Mariquita, Chinook, Bufeo Blanco e Wianno vincono a Porto Santo Stefano l’Argentario Sailing Week

giugno 2014

Quattro barche a vela ricche di storia si aggiudicano i segnatempo Panerai messi in palio dalla Maison fiorentina di alta orologeria sponsor del Panerai Classic Yachts Challenge.

Il 22 giugno si è conclusa a Porto Santo Stefano, in Toscana, la quindicesima edizione dell’Argentario Sailing Week, seconda tappa del Circuito del Mediterraneo del Panerai Classic Yachts Challenge, il calendario di regate internazionali riservate alle imbarcazioni a vela d’epoca e classiche sponsorizzate per il decimo anno consecutivo da Officine Panerai.

Le ottime condizioni meteorologiche, con sole e vento variabile tra 7 e 12 nodi, hanno permesso alle 45 imbarcazioni intervenute di disputare in totale tre prove lungo percorsi costieri e a triangolo, offrendo uno spettacolo straordinario ai molti appassionati provenienti da tutto il mondo per assistere alle evoluzioni delle Signore del Mare.

Le imbarcazioni vincitrici degli ambiti orologi Officine Panerai in palio sono state Mariquita del 1911 tra le Big Boats, il cutter aurico Chinook del 1916 nella classe Epoca, il cutter Marconi del 1963 Bufeo Blanco tra i Classici e lo sloop aurico Wianno del 2011 nella categoria Spirit of Tradition.

Tra i raggruppamenti in cui sono stati suddivisi gli scafi intervenuti all’Argentario anche i 12 Metri S.I. (Stazza Internazionale), storiche imbarcazioni nate per partecipare alla Coppa America. Vanity V del 1936 e Vim del 1939 hanno svolto in tutto sei prove, su un percorso separato. Vim, con quattro primi posti e due secondi, si è aggiudicata la vittoria finale di categoria. Sette invece le regate disputate tra i quattro Wianno Senior presenti, che all’Argentario hanno celebrato i cento anni della classe, nata nel 1914 nello stato americano del Massachusetts. Per l’occasione due di queste imbarcazioni sono state condotte da altrettanti equipaggi statunitensi, che in questo modo hanno consolidato uno stretto legame con la Wianno Senior Italia, punto di riferimento europeo per la costruzione di questi eleganti sloop lunghi 7,62 metri.

Nei restanti raggruppamenti le barche sono state suddivise in base al proprio APM (“Abbuono Per Miglio”, numero che stabilisce di quanti secondi per miglio deve essere ridotto il tempo reale impiegato da ogni barca al fine di ottenere il tempo compensato valido ai fini della classifica). Nella categoria “Classici con APM > 200” ha vinto Namib del 1966, con a bordo professionisti del calibro di Mauro Pelaschier e Davide Besana. Tra i “Classici con APM < 120” la vittoria è andata al Moro di Venezia I, capostipite della classe italiana di Maxi Yacht IOR che nel 2013 ha già scritto il proprio nome nell’Albo d’Oro del Trofeo Panerai. Il Moro ha lasciato dietro la propria scia tutte e tre le imbarcazioni della Marina Militare intervenute a Porto Santo Stefano, Corsaro II, Chaplin e Capricia. Bufeo Blanco ha primeggiato tra i “Classici con APM > 120”. Jalina del 1946, con tre podi consecutivi, si è aggiudicata la vittoria tra gli “Epoca con APM > 200”, mentre Chinook quella tra gli “Epoca con APM < 200”.

Anche all’Argentario Sailing Week non sono mancate nuove barche, che con il loro debutto nel Panerai Classic Yachts Challenge hanno testimoniato il crescente interesse nei confronti di un circuito, giunto quest’anno al suo decimo anniversario, che ad ogni edizione coinvolge sempre più appassionati. Tra queste Eloisa del 1970 e Endeavour del 1937, uno sloop finlandese trasferito appositamente nel Mediterraneo da una famiglia svizzera.

La Maison fiorentina di alta orologeria sportiva Officine Panerai si conferma leader mondiale nell’organizzazione di eventi legati alla cultura dello yachting classico, con ben undici appuntamenti in programma nel 2014 nei mari più belli e ricchi di tradizione del mondo. Un legame – quello tra Panerai e la vela d’epoca - che si esprime anche nella creazione del Luminor 1950 Regatta 3 Days Chrono Flyback Titanio, il cronografo ideato da Officine Panerai per calcolare con una semplicità rivoluzionaria i tempi di partenza della regata. 

  • Mariquita, Chinook, Bufeo Blanco e Wianno vincono a Porto Santo Stefano l’Argentario Sailing Week

Elenco ultime news